Progetto pilota Craco Accessibile:sistema AI per guidare i turisti con disabilità con un assistente personale audio (Piattaforma di Data Fusion che mappa POI e barriere architettoniche.

Un sistema innovativo basato su tecnologie abilitanti per un turismo culturale, esperienziale e accessibile. Mira a eliminare qualsiasi forma di limitazione o barriera nella fruizione in ambito turistico e culturale. Il sistema ICT assicura performance di altissimo livello nella fruizione dei beni e dei servizi prima, durante e dopo la visita

Gli obiettivi del progetto

  • Rendere più attraenti e accessibili a tutti i visitatori i beni culturali e siti naturalistici
  • Creare esperienze personalizzate per incontrare aspettative e esigenze dei visitatori (adulto, bambino, esperto d’arte, in lingua, con disabilità)
  • Migliorare l’accessibilità nelle strutture ricettive da parte di utenti con disabilità (ipovedenti)
  • Utilizzare tecnologie abilitanti la IoT a basso costo e facili da utilizzare

Il sistema è sviluppato du due macro sotto-sistemi

  • Sotto-sistema Assistente: ovvero l'assistente personale collocato sul proprio device che fornisce tutte le info dettagliate su ciò che si sta osservando, sfruttando tecniche basate su localizzazione e intelligenza artificiale (deep learning). L'assistente guida tramite un'app semplice ed intuitiva che può essere utilizzata anche da persone con difficoltà visive (es. ipovedenti), crea percorsi privi di barriere (legate alle diverse disabilità) e anche percorsi tematici.
  • Sotto-sistema di Data Fusion: cioè la piattaforma che organizza le diverse tipologie di info in ambito culturale, turistico e alberghiero (disponibilità alberghi/b&b, ristoranti, beni culturali, botteghe artigianali, ecc…). La piattaforma riceve input su quanto Craco offre e cattura ogni forma di commento rilasciato attraverso App o social dai turisti in modo da classificarli e mappare pro e contro soprattutto in termini di barriere architettoniche sui diversi Point of Interest (POI). La piattaforma, grazie anche a sofisticati sistemi di intelligenza artificiale sarà in grado di definire e proporre opportuni pacchetti viaggio/visite capaci di soddisfare al meglio specifiche esigenze o profilo del turista.

Architettura e caratteristiche

  • Localizzazione outdoor (GPS) e indoor (Beacon Bluetooth Low Energy)
  • Riconoscimento automatico delle opere grazie a tecniche di Computer Vision
  • Fruizione contenuti personalizzata in base a profilo utente (adulto, bambino, esperto) e lingua
  • Sistema per la navigazione indoor tramite comandi vocali per guidare ipovedenti all’interno di una struttura ricettiva basato su beacon BLE

I profili degli utenti

All'interno dell'App possiamo riconoscere diversi profili in base alle modalità in cui questi ultimi sono autorizzati ad utilizzare la stessa App. So distinguono l'utente turista, l'esperto, il redattore ed il traduttore, infine l'amministratore di sistema. Vediamo di seguito i vari scenari nel dettaglio. 

  • Scenario 1: il turista si registra, inserisce alcune info relative al suo profilo, fotografa il monumento o l’opera d’arte, l’app riconosce l’opera o il monumento e fornisce le relative informazioni via audio e approfondimenti in linea con il profilo utente
  • Scenario 2: l’utente esperto effettua il login, visualizza quali sono i contenuti descrittivi delle opere mancanti e li inserisce
  • Scenario 3: gli utenti redattori assegnano le traduzioni a utenti traduttori che, dopo aver ricevuto la mail con la richiesta di traduzione e la relativa scadenza, possono accettare o rifiutare la richiesta. In ogni caso la traduzione deve essere approvata dal redattore.
  • Scenario 4: l'amministratore di sistema può modificare i contenuti e gestire gli utenti
  • Scenario 5: l’amministratore di sistema è in grado di inserire informazioni su stanze e collegamenti tra le stesse tramite un’applicazione Web e in forma guidata.

Attività di ricerca produzione e sviluppo previste

  • Sistemi Cloud
  • App multipiattaforma (mappatura POI, produzione contenuti, redazione testi in italiano e in inglese, shooting fotografico, riprese video, riprese con drone, produzione video con sottotitolatura)
  • Sistemi di Intelligenza Artificiale
  • Analisi semantica dei contenuti
  • Data Fusion
  • Big Data
  • Localizzazione
  • Image e Speech Recognition

Il progetto Heritage Smart Lab è sostenuto dal cluster Basilicata Creativa con capofila il CNR della Basilicata e con la partecipazione dell’Università della Basilicata e dell’ENEA. Il Progetto è cofinanziato dalla Regione Basilicata nell’ambito del PO FESR 2014-2020 – RICERCA, INNOVAZIONE E SVILUPPO TECNOLOGICO. COMMED I A partecipa come impresa responsabile dell’implementazione tecnologica sull’accessibilità del progetto. 

Partner Microsoft IAMCP
Partner Confindustria
Partner Confcommercio
Partner TUV
Partner CQY
TUV

COMMED I A

COMMED I A è un'agenzia di comunicazione e ICT, certificata Gold Microsoft, con sede a Lecce, attiva su tutto il territorio nazionale. 
Specializzata nelle soluzioni web, grazie ad un Team di sviluppatori Sitefinity e SharePoint, progetta e sviluppa progetti di grafica e web design, advertising, social media e web marketing, ufficio stampa, comunicazione politica, PR ed eventi, formazione.

Contatti

Via Foscarini, 18
73010 Lequile (LECCE)
P.Iva 03485250751

Telefono: 0832 228509

Fax: 0832 220867

Email: [email protected]

Pec: [email protected]

Il nostro sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale.