Blog con news su Comunicazione, IT, Web Marketing

Content is the King. Cos’è il Content Marketing?

Si sente spesso parlare di content marketing, ma non tutti sanno di preciso di cosa si tratta e come utilizzarlo per ottenere risultati efficaci. Il marketing dei contenuti, nella sua traduzione in italiano (content mktg nella sua forma abbreviata) è propriamente una strategia di marketing, prevalentemente on line, per promuovere la vendita di prodotti e/o servizi attraverso la produzione di contenuti di valore.

 Non si tratta di un mezzo di vendita diretta, ma una strategia finalizzata ad attrarre il target di riferimento, individuare nuovi clienti, costruire una relazione, e dunque uno scambio, con quelli già acquisiti, fidelizzarli.

Quali contenuti per il web?

Che siano testi scritti, elementi visual o video, affinché la strategia sia efficace i contenuti prodotti devono essere validi e rilevanti, capaci di informare, coinvolgere, intrattenere il target di riferimento e guidarlo verso un’azione profittevole, quale l’acquisto. Oltre che emotivamente coinvolgente, il contenuto dovrà poi essere facilmente consultabile o scaricabile, nonché di facile comprensione; infine dovrà essere parte di uno storytelling che narri l’identità e i valori del brand o dell’azienda stessa.

Il marketing sul contenuto, a differenza ad esempio della pubblicità push, non è invasivo né indiscreto, dacché consente di ridurre al minimo le possibili resistenze dell’utente nel processo d’acquisto, creando, di converso, fiducia, credibilità e autorità attraverso i contenuti prodotti. Vediamo come.

 

Quali gli step per una efficace strategia di content marketing?

Come per qualsiasi strategia, anche per la costruzione di un piano di content marketing sono previsti una serie di step fondamentali ed imprescindibili. Proviamo ad elencarli:

  • Il target: chi sono le potenziali buyers personas?
  • Produzione di contenuti
  • Consulenza di digital content specialists
  • Diffusione/distribuzione dei contenuti web

 

Il target: chi sono le potenziali buyers personas?

L’individuazione dell’audience di riferimento è il primo, basilare, passo per garantire il successo della strategia. Se non si individua a monte a chi si vuole indirizzare il proprio messaggio, questo non potrà mai essere puntuale, valido, attrattivo e dunque efficace.

Chi sono, dove si trovano, qual è la loro età, il loro genere, quali sono i loro problemi e le difficoltà quotidiane, quali le aspettative, i bisogni, i desideri? Sono queste le domande a cui occorre dare una risposta prima di pianificare e produrre i contenuti. Ma come si fa? Come si raccolgono queste informazioni? Oltre che analizzare i dati in proprio possesso, è necessario ampliare il campione e proseguire la ricerca attraverso interviste o sondaggi, da sviluppare anche sul web.

Produzione di contenuti

Una volta individuato il target di riferimento, lo step successivo è la produzione dei contenuti. Testi, immagini, video che sappiano coinvolgere il potenziale cliente, e stimolarlo all’interazione e alla partecipazione. Dagli articoli per il blog ai video (anche in diretta), passando per immagini, presentazioni in powerpoint, infografiche o ebook, sono tanti e diversi i contenuti che si possono produrre. Per scegliere quale è più adatto bisogna considerare ancora una volta il target, lo stile aziendale, il messaggio che si vuole trasmettere, e non da ultimo la maggiore o minore visibilità che questi contenuti hanno sul web o sui social.

Consulenza di digital content specialists

Riconoscere i propri limiti e decidere di affidarsi a dei professionisti del settore è scelta sempre molto saggia. In questo settore, in cui i contenuti prodotti devono essere persuasivi e attraenti nei confronti di un target che si spera possa diventare cliente, improvvisare non è fruttuoso. Consigliamo dunque di incaricare dei content marketing specialists, professionisti in grado di scrivere in maniera efficace testi ottimizzati per i motori di ricerca (in ottica SEO), ovvero, nel caso di contenuti visual, bravi fotografi, designer o comunque esperti della comunicazione visiva. Infine, nel caso della produzione video, sarebbe auspicabile l’apporto di professionisti del video making.

Per approfondimenti, leggi anche: Content Writing

Diffusione/distribuzione dei contenuti web

Prodotto il contenuto, lo step successivo è diffonderlo adeguatamente on line, incoraggiare l’interazione del pubblico, moderare le eventuali conversazioni, favorire l’engagement. Si potrebbe cominciare pubblicando le risorse all’interno di un blog on line, possibilmente un blog aziendale: il risultato sarà tanto più efficace quanto più il contenuto è stato ottimizzato per motori di ricerca.  Impossibile, poi, tralasciare i social: Facebook, LinkedIn, Instagram, Pinterest sono solo alcuni esempi di piattaforme social in grado di diffondere in maniera virale il contenuto.

Se la pubblicazione on line risulta essere insufficiente in termini di risultati ed interazioni, occorre infine affidarsi all’advertising online, per rendere visibile il contenuto anche ad un pubblico che finora non si è riusciti ad intercettare.

Un universo davvero infinito di possibilità per un marketing di qualità in cui il vero Re è il Contenuto.  

 

Per approfondimenti sull’argomento trattato, suggeriamo la lettura dell’articolo di Digital Coach

Co.M.Media

CoMMedia è un'agenzia di comunicazione e ICT, certificata Gold Microsoft, con sede a Lecce, attiva su tutto il territorio nazionale. 
Specializzata nelle soluzioni web, grazie ad un Team di sviluppatori Sitefinity e SharePoint, progetta e sviluppa progetti di grafica e web design, advertising, social media e web marketing, ufficio stampa, comunicazione politica, PR ed eventi, formazione.

Contatti

Via Foscarini, 18
73010 Lequile (LECCE)
P.Iva 03485250751

Telefono: 0832 228509

Fax: 0832 220867

Email: info@commediasrl.it

Pec: commediasrl@pec.it

Il nostro sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale.